Centro di Diagnostica Oculare Genovese e Microchirurgia Ambulatoriale
VIENI DA NOI PER UNA VISITA ORTOTTICA COMPLETA

Strabismo Ambliopia

CENTRO D.O.G.M.A. GENOVA

VISITA ORTOTTICA

La visita ortottica completa prevede l’esame della motilità oculare e della visione binoculare,  con particolare attenzione ai bambini. La motilità oculare è un processo complesso dato dall’azione di 6 muscoli extraoculari responsabili del movimento dell’occhio. Il centro D.O.G.M.A. attraverso la visita ortottica e altri esami diagnostici è in grado di identificare precocemente e di trattare i disturbi della motilità oculare, in particolare diversi tipo di strabismo.

VIENI DA NOI PER UNA VISITA ORTOTTICA COMPLETA

Esame campo visivo Strabismo Ambliopia

CENTRO D.O.G.M.A. GENOVA

VISITA ORTOTTICA La visita ortottica completa prevede l’esame della motilità oculare e della visione binoculare,  con particolare attenzione ai bambini. La motilità oculare è un processo complesso dato dall’azione di 6 muscoli extraoculari responsabili del movimento dell’occhio. Il centro D.O.G.M.A. attraverso la visita ortottica e altri esami diagnostici è in grado di identificare precocemente e di trattare i disturbi della motilità oculare, in particolare diversi tipo di strabismo.

PRENOTA LA TUA VISITA

D.O.G.M.A. Genova è il centro di Diagnostica Oculare Genovese

e Microchirurgia Ambulatoriale

PRENOTA
CENTRO D.O.G.M.A. GENOVA

ESAME CAMPO VISIVO L’esame del campo visivo consiste nella valutazione della percezione da parte di un occhio, o di entrambi, di stimoli visivi. L’esame del campo visivo si esegue attraverso uno strumento diagnostico computerizzato chiamato perimetro. Si appoggia il mento e la fronte allo strumento, l’occhio non esaminato viene occluso. Si fissa una mira centrale e si preme un pulsante ogni volta che si vede uno stimolo luminoso, anche se di tenue intensità, nello spazio davanti a sé. E’ importante non cercare gli stimoli luminosi spostando lo sguardo.

STRABISMO

Lo strabismo è una deviazione dell’occhio che non risulta correttamente diretto verso ciò che si sta fissando. Lo strabismo può essere congenito, questa deviazione dell’occhio si presenta nei bambini anche molto piccoli. Lo strabismo acquisito si manifesta nelle persone adulte e può essere dovuto a cause diverse. Per questo è importante sottoporsi a controlli periodici, quali visita ortottica e oculistica, nei tempi prescritti dal medico.

AMBLIOPIA

 

L’ambliopia è una patologia oculare che consiste in una riduzione dell’acuità visiva, mono o bilaterale, dovuta ad un mancato imput sensoriale durante il periodo plastico dello sviluppo visivo.

Questa condizione può diventare irreversibile se non viene identificata tempestivamente; la diagnosi deve quindi avvenire tra il 3° e il 5° anno di vita, periodo in cui il sistema visivo è ancora in grado di essere “migliorato” se trattato in modo corretto.

CENTRO D.O.G.M.A. GENOVA

ESAME CAMPO VISIVO L’esame del campo visivo consiste nella valutazione della percezione da parte di un occhio, o di entrambi, di stimoli visivi. L’esame del campo visivo si esegue attraverso uno strumento diagnostico computerizzato chiamato perimetro. Si appoggia il mento e la fronte allo strumento, l’occhio non esaminato viene occluso. Si fissa una mira centrale e si preme un pulsante ogni volta che si vede uno stimolo luminoso, anche se di tenue intensità, nello spazio davanti a sé. E’ importante non cercare gli stimoli luminosi spostando lo sguardo.

STRABISMO Lo strabismo è una deviazione dell’occhio che non risulta correttamente diretto verso ciò che si sta fissando. Lo strabismo può essere congenito, questa deviazione dell’occhio si presenta nei bambini anche molto piccoli. Lo strabismo acquisito si manifesta nelle persone adulte e può essere dovuto a cause diverse. Per questo è importante sottoporsi a controlli periodici, quali visita ortottica e oculistica, nei tempi prescritti dal medico.

AMBLIOPIA

L’ambliopia è una patologia oculare che consiste in una riduzione dell’acuità visiva, mono o bilaterale, dovuta ad un mancato imput sensoriale durante il periodo plastico dello sviluppo visivo. Questa condizione può diventare irreversibile se non viene identificata tempestivamente; la diagnosi deve quindi avvenire entro il 6° anno di vita, periodo in cui il sistema visivo è ancora in grado di essere “migliorato” se trattato in modo corretto.